Posts in: febbraio, 2016

LE DUE VIE – di Alessandro e Leonardo Matassoni

fratta 7

“… la scienza, prima di essere esperimenti, misure, matematica, deduzioni rigorose, è soprattutto visioni. La scienza è attività innanzitutto visionaria. Il pensiero scientifico si nutre della capacità di “vedere” le cose in modo diverso da come le vedevamo prima….”

Carlo Rovelli

 “… l’immaginazione è più importante della conoscenza…”

Albert Einstein

 

A volte capita di sentir parlare dell’eleganza di una teoria scientifica ma dato che solo in pochi ne padroneggiano il linguaggio, la sua bellezza rimane confinata all’apprezzamento della  comunità relativamente ristretta che può comprenderlo; in generale però non c’è dubbio sul fatto che un’idea possa esser bella ed elegante in sé e questo lo possiamo capire tutti perché la poesia, che invece usa un apparato linguistico comprensibile ai più, ne è piena!

Esiste una forma di bellezza che potremmo chiamare “intrinseca”, che non ha bisogno


PIAZZA VERTICALE – di Alessandro e Leonardo Matassoni

seattle 16

 

“… In realtà i media elettrici non allargano la dimensione spaziale, ma piuttosto la sopprimono. Grazie all’elettricità ristabiliamo ovunque rapporti diretti, come nel più piccolo dei villaggi….”

Marshall MacLuhan

 

M. MacLuhan nel suo famoso saggio “Il medium è il messaggio”, interpreta la storia umana come un succedersi di tensioni generate dall’emergere dei nuovi media (di qualunque genere), intesi come estensioni delle capacità e delle possibilità umane (tecnologia) e la conseguente necessità di recuperare un “equilibrio omeostatico” metabolizzandone gli effetti e, in qualche modo, combinandoli con il mondo che hanno appena sconvolto. In quest’ottica il momento storico che stiamo vivendo, sulla soglia  dell’era del villaggio globale e di una nuova sensitività universale è davvero interessante ed è evidente che l’architettura non può non registrare le inquietudini che l’accompagnano. Come dovrebbe essere allora un’architettura per una importante compagnia attiva in